Anche quest’anno con il mio gruppo di amici andremo a vedere la diciottesima edizione del festival musicale “Ferrara sotto le stelle” che, da diversi anni a questa parte, porta il migliore rock indipendente in Italia.
La rassegna si aprirà il 12 giugno, come ogni anno in Piazza Castello, con il concerto dei Fun, band del momento, senza dubbio una delle più interessanti in circolazione, autrice della hit “We Are Young”.

Il 28 giugno sarà la volta dei Baustelle, che presenteranno il loro ultimo lavoro, Fantasma, accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra diretta da Enrico Gabrielli, ex membro degli Afterhours, attualmente impegnato con i Calibro 35.
Il 5 luglio, nel cortile del Castello Estense, ci sarà l’unica data italiana della band texana The Black Angels, che presenteranno i brani del loro nuovo disco, Indigo Meadow. Davvero non vedo l’ora di assistere al loro spettacolo: una potente scarica adrenalinica che pesca a piene mani dalle grandi band psichedeliche degli anni ’60.
L’11 luglio toccherà agli Arctic Monkeys, che tornano in città dopo quattro dischi e sei milioni di copie vendute. Ad aprire il concerto ci sarà Miles Kane, che oltre ai suoi brani più celebri presenterà il nuovo album.
Ma l’evento più atteso è senza dubbio quello del 28 luglio. I Sigur Ròs presenteranno dal vivo i brani contenuti nel loro nuovo lavoro, Kveikur. Dopo averli visti a Milano e in due altre edizioni di “Ferrara sotto le stelle”, posso assicurarvi che le loro performance live sono qualcosa di magico, coinvolgente e avvolgente al tempo stesso. Una delle migliori band in assoluto nella dimensione live. Imperdibili!

Cristiana Cecira
Amo l'Italia e le bellezze naturalistiche che racchiude. Appassionata di fotografia, sono una fiera sostenitrice della difesa del territorio.