Follonica è una cittadina turistica nella provincia di Grosseto, con oltre 20 mila abitanti. Situata nel golfo, essa possiede alcune delle spiagge più belle della Toscana, per questo è molto amata da migliaia di turisti che la visitano ogni anno nel periodo estivo.

Molte sono le tappe da non perdere se stai organizzando un viaggio in questa località: ecco alcuni consigli per il tuo itinerario.

Follonica: le tappe da non perdere

Come detto in precedenza, Follonica è molto amata dai turisti per le sue spiagge, per questo risulta essere un’ottima meta se stai cercando un luogo per rilassarti ammirando le bellezze naturalistiche. Oltre alle spiagge, a Follonica sono presenti diversi monumenti artistici da visitare assolutamente.

Ecco alcune delle spiagge migliori per goderti a pieno le bellezze del mare, concedendoti attimi di relax indimenticabili:

  • Cala Violina: situata nel bel mezzo della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, Cala Violina viene considerata ad oggi una delle spiagge più belle della Maremma, attirando molti turisti ogni anno. Ti sarà possibile raggiungere la riserva naturale in macchina, parcheggiando l’auto in un parcheggio a ingresso limitato. Si consiglia di arrivare la mattina presto per essere sicuro di trovare posto. Una volta parcheggiata l’auto, dovrai affrontare a piedi (o in bici) un percorso in pineta di circa 2 km prima di arrivare alla spiaggia. Solitamente ci si impiega 30 minuti a piedi, con molta tranquillità. La fatica verrà ricompensata con le spiagge chiare e l’acqua cristallina che Cala Violina offre ai suoi visitatori.
  • Cala Martina: anche questa spiaggia si trova nella riserva naturale delle Bandite, infatti è molto vicina a Cala Violina, ed è raggiungibile tramite l’apposito sentiero seguendo le indicazioni. Non è una spiaggia molto ampia (circa 10m di larghezza e 600m di lunghezza), ma è perfetta, grazie al fondale sassoso, se vuoi fare un po’ di snorkeling.
  • Torre Mozza: a soli 3km dal centro di Follonica, troverai questa meravigliosa spiaggia presa di mira dai turisti. La sua particolarità è la presenza di una torre del 1500, che rende la spiaggia unica nel suo genere. Sono presenti, inoltre, sia stabilimenti balneari sia tratti di spiaggia libera.

Mete culturali

Dopo qualche giorno di completo relax, ti sarà possibile ammirare le bellezze culturali che questa città ha da offrire. Tra le innumerevoli bellezze artistiche, non potrai farti perdere queste:

  • Chiesa di San Leopoldo: ultimata nel 1841, questa chiesa con impronta neoclassica risulta essere la prima in Italia ad avere un frontone in ghisa, materiale impiegato anche per la decorazione degli interni della struttura.
  • Palazzo Granducale: un tempo utilizzato per ospitare il granduca Leopoldo II, ad oggi impiegato come sede del Corpo Forestale. Potrai ammirare l’ampio giardino e i soffitti affrescati che decorano l’intero palazzo.
  • Castello di Valle: situato nei colli alle spalle di Follonica, si erge il Castello di Valle, un tempo alloggio estivo dei vescovi di Lucca. Ad oggi potrai visitare alcuni tratti delle mura e avvistare i numerosi ruderi dalla torre principale.

Queste sono solo alcune delle tappe da non perdere visitando Follonica, in quanto questa città ha molto da offrire ai numerosi turisti che la scelgono come meta per le vacanze, adatta per viaggi in famiglia o con amici.

Michele Pacilli
Appassionato di viaggi, da sempre viaggio nella scoperta dei luoghi più nascosti d'Italia e non solo. Adoro i cani, il caffè e tutti i tipi di dolci.