Se per le proprie vacanze estive l’intenzione è quella di visitare la Spagna è fondamentale sapere che i posti da scoprire sono talmente tanti che l’imbarazzo della scelta si farà subito sentire.

Isole Baleari, il paradiso spagnolo terrestre

Se si pronuncia la Spagna la prima cosa che viene in mente è il mare soprattutto quello delle isole Baleari, un arcipelago paradisiaco di cui fa parte Formentera, la più incantevole e splendida delle isole spagnole. Un’oasi di pace e serenità con spiagge straordinarie dove si lasciano sempre dei ricordi indimenticabili e anche un pezzo di cuore. Immersa in una natura selvaggia, è la meta perfetta per stare per un po’ di tempo lontani dallo stress cittadino. Alle Baleari appartengono anche Maiorca e Minorca con le loro spiagge cristalline, i panorami favolosi e i tramonti più belli in assoluto pronti per essere immortalati in centinaia di foto.

Barcellona, la città spagnola più frizzante

Sicuramente la città più bella della Spagna, Barcellona è perfetta come meta di vacanze estive. Considerata da sempre la città dai mille volti, a Barcellona è disponibile tutto ciò che serve per trascorrere una vacanza estiva frizzante sia da soli che in famiglia. Le sue numerose attrazioni come la Sagrada Familia e divertimenti, costituiscono la vera fonte di turismo che ogni anno attirano numerosi vacanzieri. Tutti, nessuno escluso, meritano una visita e il divertimento è assicurato.

Madrid, la città spagnola che non dorme mai

Se l’obiettivo di questa vacanza spagnola è trascorrere delle serate movimentate allora Madrid, la capitale spagnola, è la città che non va a dormire prima dell’alba. Non bisogna sottovalutare però il suo lato culturale e architettonico con monumenti e attrazioni a dir poco stupende come Plaza Mayor, Puetta del Sol, Museo del Prado e tanto altro.

Malaga e Siviglia, due città molto simili

Una delle parti più belle della Spagna è la regione Andalusia a cui appartengono Malaga e Siviglia, due città che rendono di più se visitate insieme. Malaga è nota per le sue spiagge con sabbia dorata e acqua cristallina e soprattutto perché qui si trova il museo dedicato a Picasso. Ma da visitare ci sono anche il castello, la cattedrale, la Plaza des Toros e l’Alcazaba, la bellissima fortezza araba. Mentre Siviglia è famosa per le sue corride, i tapas e le sue numerose meraviglie da ammirare come la Cattedrale, la Giralda e il Barrio di San Bartolomè.

Valencia, la città della cultura e della scienza

Negli ultimi anni è diventata una delle mete più richieste e visitate della Spagna soprattutto per l’atmosfera che si respira e per le varie sfaccettature che offre ai suoi turisti. Si tratta di Valencia, la città a misura di famiglia, della cultura e della scienza. Qui si potrà assaggiare la vera paella spagnola e passeggiare tra le sue ampie piazze caratterizzate oltre che da monumenti straordinari, anche dai vari mercati che da sempre mantengono le varie tradizioni spagnole.

Santiago De Campostela, la città dei cristiani

La vacanza in Spagna può terminare con la visita a Santiago de Campostela nota per il suo cammino di Santiago. Da tempo ormai punto di riferimento per molti cristiani, questa città molto ricca artisticamente e culturalmente infatti è stata Capitale Europea della Cultura. Una città molto tranquilla e suggestiva con delle opere architettoniche da ammirare assolutamente.

Cristiana Cecira
Amo l'Italia e le bellezze naturalistiche che racchiude. Appassionata di fotografia, sono una fiera sostenitrice della difesa del territorio.